striscia

4 Buoni motivi per cui preferire l’affiliazione commerciale al franchising

La crisi economica e occupazionale che ha segnato il nostro Paese negli ultimi anni ha spinto il pubblico di giovani e meno giovani a cercare una qualche formula di collaborazione e affiliazione commerciale a marchi già ben posizionati sul mercato. Tuttavia molte volte, chi cerca non ha le idee chiare.
Spesso non ha idea del settore di riferimento su cui puntare, dell’entità di spese da investire, degli oneri da sostenere e crede di trovare nel franchising la panacea per tutti i mali.
Prima di attivarsi sarebbe bene chiedersi come scegliere? Come decidere?
Esistono delle alternative al franchising?
Esiste tutta una serie di formule innovative di affiliazione commerciale che recano vantaggi che non andrebbero affatto trascurati.

Affiliazione VS franchising: perché è meglio scegliere la prima?

Ogni aspirante franchisee crede che questo contratto commerciale sia in assoluto la modalità migliore per investire, ma non conosce il proprio profilo di rischio in base alle proprie aspettative di ritorno e alle proprie capacità professionali.
Ebbene, al fine di fare una scelta accorta e consapevole, è utile conoscere i vantaggi legati all’affiliazione commerciale.

1. Maggiore versatilità e adattabilità ai bisogni concreti

L’affiliazione commerciale si affaccia sul mercato trainato dalla capacità di dare risposta esauriente ai nuovi e diversi bisogni di investimento.
Proprio dal fallimento dei mercati finanziari, rivelatisi incapaci di dare risposte accettabili alle aspettative di rendimento, sono nate nuove modalità di approccio all’investimento, che prendono ispirazione da modelli aziendali utilizzati in campo industriale e finanziario, applicando intelligentemente gli stessi principi all’affiliazione commerciale.
In genere quando si parlare di “affiliate marketing” ci si riferisce a un modello a performance evoluto e perfetto. Talvolta si lavora puramente a prestazioni, in altre circostanze - specialmente per le strategie più complesse che si estendono nel lungo periodo - si introduce uno schema ibrido, dove entrano in gioco tanti e diversi fattori: dai volumi alle conversioni, dalla durata al budget disponibile, il tutto operando con estrema capillarità, senza sprechi.

2. Vantaggio in termini di costi

Sempre più aziende rendono disponibili dei programma di affiliazione.
Promuoversi e raggiungere un vasto pubblico è un’operazione complicata e dispendiosa che richiede ingenti risorse economiche e infrastrutture tecnologiche adeguate, soprattutto nei canali più redditizi.
Guadagnare con le affiliazioni commerciali è facile e più veloce rispetto ad altri tipi di business come il franchising: chi intenda optare per queste formule non deve avere prodotti o servizi da vendere, né deve inventarsi qualcosa di nuovo da offrire sul mercato.
Basta trovare prodotti o i servizi che vanno bene nell’economia, registrarsi/aderire al programma di affiliazione e a lavorare con serietà e professionalità e il gioco è fatto.
Molti siti web e numerose aziende nel panorama mondiale di internet hanno dato vita ad un programma di affiliazione facilmente accessibile a tutti gli utenti.
Basta puntare su quelli che generano più introiti, tra questi: case produttrici di generi alimentari e aziende che si occupano di svendite e organizzano liquidazioni totali per chiusura o cessazione attività e altri tipi di svendite.

3. Facilità di gestione grazie ai nuovi strumenti online

Con l’avvento di Internet, quello dell’affiliazione commerciale è divenuta una vera e propria strategia di marketing.
Questa forma di commercializzazione non è certo nuova nel mercato: il primo programma di affiliazione più noto e popolare è stato quello di Amazon, attivato più di 20 anni fa, nel 1996, a soli due anni di distanza dalla creazione dell’azienda.
Prima di quella data era già stato abbondantemente diffuso nei canali digitali, anche se in portata minore.
Tuttavia è solamente nell’ultimo decennio che l’affiliazione commerciale ha trovato la propria dimensione piena all’interno del funnel di acquisizione utente, cuore del web marketing.

4. Investimento iniziale limitato

L’investimento iniziale per guadagnare con le affiliazioni è davvero limitato soprattutto se si pensa di poter partire subito con una nuova attività di sicuro successo in quanto già sperimentato dalla azienda proponente.
Questo perché si ha già a disposizione un prodotto o servizio da vendere.
In parole povere mentre per dar vita concretamente ad un nuovo tipo di business è necessario conoscere il settore e fare formazione, creare un logo, un sito web, l’indicizzazione su Google, avere la rete di fornitori giusti indispensabili per gestire l’attività, nel business delle affiliazioni commerciali questi ed altri passaggi vengono risolti alla fonte e non resta che mettersi al lavoro.
Ovviamente qualsiasi investimento può aiutare e favorire la nuova attività, questo è sicuro, tuttavia si parla davvero di cifre irrisorie se confrontate con quelle sostenute dall’azienda affiliante.
Il consiglio è, in conclusione, quello di tenere conto di questi vantaggi e confrontarli con quelli (eventuali) offerti da altre forme di collaborazione commerciale, come il franchising.
A goderne è la credibilità della nuova nostra attività sul mercato, oltre che, naturalmente…il nostro portafoglio.

 

Svuota.it

Ci occupiamo di vendite promozionali, vendite straordinarie, svendite per rinnovo locali, trasferimento attività, liquidazione per cessione attività, organizzazione e promozione di svendite per cessazione o chiusura attività ma anche pubblicità per nuove aperture e inaugurazioni di punti vendita.

 

Contatti

 svuota.it by Media Network adv

via Gramsci, 302/f - Castel maggiore (BO)

051 173045

338 7876039

info@svuota.it

P.IVA 01985631207

facebook

Copyright © 2018 svuota.it - Tutti i diritti riservati - privacy - realizzazione e posizionamento sito