051 713045 info@svuota.it

Organizzazione vendite promozionali

Svendita per

chiusura attività o cessazione?

Attenzione alla tempistica!

La chiusura di un negozio è la fine di un esperienza ma può essere l’inizio di una nuova.

Ci è capitato che dopo l’esperienza di una svendita organizzata da noi (afflusso di tanta gente, tante vendite, tanti incassi il tutto in un lasso di tempo ristretto), l’imprenditore abbia aperto un altro negozio e intrapreso nuove strategie commerciali e di marketing anche con il nostro supporto.

La cessazione dell’attività quindi non è sempre un evento “catastrofico” ma è una decisione da prendere. A volte anche in fretta.

I motivi che spingono l’imprenditrice/imprenditore a decidere di chiudere il negozio possono essere di natura personale (salute, pensionamento ecc.), economica (flessione prolungata delle vendite, progressiva riduzione dei margini, affitti, concorrenza dell’e-commerce ecc.) o commerciale (chiusura di un punto vendita in ottica supply chain management) ma spesso è una decisione presa in ritardo, con tempi stretti e liquidità limitata.

Cosa fare della merce

presente in negozio?

Una volta deciso di chiudere l’attività, a parte le pratiche da seguire con il commercialista, il blocco degli ordini, la cessazione del contratto di locazione, si porrà un problema molto importante: cosa fare della merce presente in negozio? Chiamare uno stockista o contattare un agenzia specializzata in organizzazione svendite per chiusura attività?

Nel primo caso: incasso sicuro ma fortissima perdita: l’offerta di acquisto per la merce sarà molto bassa. Infatti a fronte della vendita in blocco di tutta la merce, gli stocchisti offriranno un prezzo a capo molto basso (è normale) che il commerciante accetterà solo nel caso non abbia la possibilità di fare altro (crisi di liquidità).

Nel secondo caso: incasso sicuramente maggiore ma bisognerà fare un investimento.

Nel 90% delle nostre svendita per chiusura attività il cliente ha sempre guadagnato. Ricordate che la gente cerca affari e la parola “Chiude” è una forte attrattiva grazie alla quale il commerciante avrà la reale possibilità di svuotare il magazzino per la sua quasi totalità della marce (non si riuscirà a vendere il 100%) con buoni margini di guadagno. Tutto dipenderà dalla merce presente in negozio e da a come sarà gestita la svendita.

L’errore da evitare è decidere in ritardo!

L’errore da evitare dunque è decidere in ritardo. Consigliamo di esplorare la possibilità di dare l’incarico di organizzare la svendita ad un agenzia specializzata in organizzazione vendite straordinarie per chiusura attività.

Professionisti del settore che abbiano metodi strutturati e risultati dimostrabili di precedenti campagne di svendita. Non siamo gli unici, ma ci siamo dal 1999 e l’esperienza aiuta. Ricordate che il fai-da-te non funziona…non abbastanza per svuotare almeno il 70-80% del magazzino.

Considerate anche i tempi alla pagina possibilmente al paragrafo) dettati dalle normative vigenti spesso diverse da regione a regione oltre ai tempi tecnici per l’agenzia di pianificare e organizzare la svendita.

Se decidete quindi di fare una liquidazione totale e farla nel più breve tempo possibile potete contattarci per un primo colloquio conoscitivo (anche telefonico). Consigliamo di contattarci prima di inviare una mail. Non rincorriamo nessuno ma vogliamo prima capire come possiamo aiutarvi, quali sono le Vostre esigenze, la merce a magazzino, “l’età” delle collezioni, se parliamo di abbigliamento o calzature, i brand, il target, il territorio ecc. al fine di inviarvi una prima bozza di preventivo per la svendita “su misura” alle reali esigenze.

Dopo questa prima fase “esplorativa”, sarà più facile per Voi decidere se e quando organizzare una svendita.

Devi organizzare
una vendita promozionale?